L'alleanza tra Medicina Estetica e Chirurgia per la bellezza e il benessere psicofisico.

Se oggi, scrive il Dr. Deetjen, si procede a un lifting facciale, non ci si limita più – come accadeva in passato – a tirare semplicemente in su il tessuto, ma esiste la consapevolezza del fatto che è necessario prevedere anche un riempimento dei volumi: "Invecchiare, infatti, significa perdere volume, sia a livello dei tessuti che del grasso sotto-cutaneo, sia a livello dei muscoli che della stessa struttura ossea. Per avere un buon risultato medico-estetico, dunque, non basta limitarsi a un lifting chirurgico, ma risulta indispensabile ridare volume a guance, mento e, più in generale, impegnarsi ad armonizzare i volumi del viso grazie ai nuovi filler biodinamici. [...]. Da circa vent’anni svolgo attività da libero professionista, e se nei primi dieci anni mi concentravo quasi esclusivamente sulla Chirurgia plastica ed estetica, successivamente invece ho iniziato a lavorare molto con filler e tossina botulinica, rispondendo a una richiesta crescente dei pazienti verso trattamenti medico-estetici meno invasivi".

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Propositi Beauty 2016. Alcuni consigli per ridensificare la pelle.

In un breve intervento su “Io Donna”, il femminile del “Corriere della Sera”, del 23 gennaio 2016, la Dott.ssa Maria Gabriella Di Russo suggerisce alcuni lavori di ristrutturazione per il viso, con l’obiettivo di ricompattare e ridensificare la pelle dopo i 40 anni. Ecco tempistiche e modalità.

Lo specchio dell’anima: la cura estetica del contorno occhi.

Uno sguardo “fresco” toglie almeno dieci anni d’età. Il Dott. Giovanni Brunelli interviene sul quotidiano “Il Giorno” (Ed. Brescia) di domenica 6 dicembre 2015 in merito al trattamento del tear trough, la zona più fragile del viso, parlando del primo filler appositamente studiato per la correzione dell’area sottopalpebrale inferiore.

Anti-Aging and Beauty Trophy 2015. I premi dell’11° Congresso AMEC di Parigi.

I Laboratori Teoxane sono stati premiati due volte in occasione del Congresso europeo di Medicina Estetica di Parigi (23-24 ottobre 2015), la più importante manifestazione europea in Aesthetic & Anti-Aging Medicine. Premio “Best Dermal Filler” per la gamma Teosyal RHA e premio “Best Cosmetic” per R[II] Eyes.