Belle sì, ma senza soffrire. Il binomio Medicina Estetica e Innovazione per una bellezza naturale e senza dolore.

Succede a volte che la paura dell’ago e del dolore superi la voglia di vedersi più giovani allo specchio. La soluzione? Teosyal Pen, un dispositivo innovativo che consente di realizzare trattamenti iniettivi di riempimento e correzione con grande dolcezza.

"Silhouette Donna", il mensile femminile più venduto in Italia, dedica, nel numero di maggio in edicola, un'intera pagina a Teosyal Pen, l'innovativo strumento elettronico cordless concepito per favorire l’applicazione dell’acido ialuronico. Grazie alla sua tecnologia avanzata questo esclusivo device ha rivoluzionato il mondo della Medicina Estetica rendendo da un lato meno doloroso e più confortevole il trattamento per i pazienti, grazie anche a una riduzione sensibile degli effetti collaterali post-iniezione, e dall’altro offrendo ai medici la possibilità di esprimere al meglio la loro tecnica e manualità.

Leggera e maneggevole, Teosyal Pen ha già convinto 150 medici in tutta Italia, i quali grazie a questo strumento offrono trattamenti innovativi e all’avanguardia. La delicatezza del dispositivo, oltre a fornire massimo comfort in qualsiasi punto del volto, lo rende indicato in particolare nei punti più sensibili come le labbra e il contorno occhi. Dopo due anni di utilizzo una ricerca ha evidenziato un grado di soddisfazione che supera il 90% sia tra medici che pazienti.

Trova il medico Teosyal Pen più vicino a te

Scarica il pdf della pagina di "Silhouette Donna"

Articoli correlati

Propositi Beauty 2016. Alcuni consigli per ridensificare la pelle.

In un breve intervento su “Io Donna”, il femminile del “Corriere della Sera”, del 23 gennaio 2016, la Dott.ssa Maria Gabriella Di Russo suggerisce alcuni lavori di ristrutturazione per il viso, con l’obiettivo di ricompattare e ridensificare la pelle dopo i 40 anni. Ecco tempistiche e modalità.

Lo specchio dell’anima: la cura estetica del contorno occhi.

Uno sguardo “fresco” toglie almeno dieci anni d’età. Il Dott. Giovanni Brunelli interviene sul quotidiano “Il Giorno” (Ed. Brescia) di domenica 6 dicembre 2015 in merito al trattamento del tear trough, la zona più fragile del viso, parlando del primo filler appositamente studiato per la correzione dell’area sottopalpebrale inferiore.

Anti-Aging and Beauty Trophy 2015. I premi dell’11° Congresso AMEC di Parigi.

I Laboratori Teoxane sono stati premiati due volte in occasione del Congresso europeo di Medicina Estetica di Parigi (23-24 ottobre 2015), la più importante manifestazione europea in Aesthetic & Anti-Aging Medicine. Premio “Best Dermal Filler” per la gamma Teosyal RHA e premio “Best Cosmetic” per R[II] Eyes.