Bisturi free. Le novità che ti salvano la faccia facendo a meno della chirurgia.

Il settimanale "Panorama" sul numero del 9 novembre 2017 fa il punto sulle principali novità della Medicina Estetica, dedicando particolare attenzione all'innovazione tecnologica e ai trattamenti meno invasivi e senza dolore. Non poteva mancare la "super tecnologica" Teosyal Pen, il medical device che riduce gli effetti collaterali e rende il trattamento con filler poco doloroso.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Una bocca al bacio

Anche la medicina estetica si prende cure delle labbra.

..."Si può calcolare il modello estetico perfetto per ciascuna paziente attraverso un'app, chiamata Teoxane Italia Lips, che è stata presentata qualche mese fa al Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica di Bologna" dice Giuseppe Sito, chirurgo plastico. "Si inseriscono le misure del labbro inferiore, superiore e del solco labiale e l'applicazione fornisce al medico le indicazioni precise di che cosa, quanto bisogna correggere e di quale filler sia più adatto allo scopo". Impossibile sbagliare.

Bye Bye occhiaie.

"Si dice che gli occhi siano lo specchio dell'anima. Indubbiamente la loro espressione racconta molto di noi e delle nostre emozioni".

Lo sguardo è tra le prime cose che osserviamo in una persona e anche da un punto di vista oggettivo, rappresenta la centralità del viso. Secondo i canoni della bellezza, infatti, uno sguardo intenso, aperto e luminoso ha più importanza di un viso senza rughe. Gli occhi sono a tutti gli effetti una "cartina tornasole" dell'età, che muta completamente la bellezza e la freschezza di un volto.

Il viso è come un'opera d'arte

Ogni volta che arriva nel mio studio un paziente cerco di capire quali sono le sue aspettative e cosa desidera correggere del suo aspetto, cosa non gli piace. Il viso è come un’opera d’arte: unico e originale. Per questo la correzione non deve mai essere esagerata. Amo che il viso resti naturale, “spontaneo”.