La correzione del tear trough con acido ialuronico e innovativo device iniettivo.

Per inquadrare correttamente il discorso occorre – secondo il Prof. Giuseppe Sito – partire dalla consapevolezza che il tear trough è un’area presente in tutti e che non è di per sé patologica; è un’area che può essere più o meno sottolineata, più o meno vuota, ma che è del tutto normale avere. Solamente in alcuni casi, quando si riscontra una pigmentazione del tear trough, ovvero quando quest’area anatomica diventa “scura”, ecco allora che si delinea un quadro patologico e non più fisiologico (si parla comunemente di “occhiaia”).

La correzione del tear trough è consigliabile soprattutto quando si osserva una carenza di riempimento. In quel momento, è giusto e opportuno procedere per rimediare a una situazione che diventa decisamente poco gradevole. Oggi c’è una ragione in più per intervenire senza paura. Grazie a un innovativo sistema elettronico di iniezione esiste la possibilità di migliorare la qualità e la precisione nell’applicazione del filler e, contemporaneamente, evitare la dolenzia provocata dall’iniezione manuale.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

"Teoxane Italia Lips", la App che aiuta gli specialisti della Medicina Estetica nel trattamento filler delle labbra.

Le labbra rappresentano uno dei punti focali della bellezza di un volto. Oggi è più facile ringiovanirle e perfezionarle senza rinunciare a naturalezza ed espressività, grazie a una nuovissima App dedicata al trattamento delle labbra, che affianca e agevola il lavoro degli specialisti evitando sovra-correzioni e sproporzioni. Si chiama “Teoxane Italia Lips” ed è stata presentata in anteprima al Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica SIES-Valet svoltosi a Bologna dal 23 al 25 febbraio 2018. Ne parliamo con il Professor Giuseppe Sito, chirurgo estetico e principale referente scientifico di questa novità.

Difetti del collo: come ottenere i massimi risultati in un'area critica.

I trattamenti per il ringiovanimento del collo sono molti e hanno l’obiettivo di stimolare il trofismo della cute, dare levigatezza, correggere le rughe e stimolare la produzione di collagene. La corretta valutazione dei difetti del collo, la conoscenza delle criticità e delle tecniche, oltre che l’utilizzo di materiali moderni e di qualità, aiutano ad aumentare la soddisfazione del paziente e raggiungere i risultati sperati. Sul primo numero 2018 del quadrimestrale "Tabloid di medicina estetica" una intervista al Professor Giuseppe Sito.

Il trattamento delle labbra: un tema sempre attuale.

Sulla "Stampa" di Torino, speciale "Salute e Benessere" del 21 settembre 2017, il Prof. Giuseppe Sito è intervenuto in merito al trattamento delle labbra, mettendo in evidenza come questa area del viso rappresenti un punto focale della nostra attenzione. Quando avviciniamo una persona, infatti, il nostro sguardo si concentra solitamente su un triangolo che è delimitato dagli occhi e dalle labbra.