Labbra perfette con un'app

Chirurghi plastici e medici estetici di tutto il mondo sono unanimi nel ritenere che le labbra a canotto non sono più di tendenza. Naturalezza, armonia, proporzioni, personalizzazione ed espressione: questo è il nuovo trend. Per non cadere nella tentazione di fare correzioni eccessive o, peggio, errate è nata una nuova applicazione informatica che affianca il lavoro degli specialisti della bellezza, suggerendo il ritocco più adeguato.

L'APP LIP ELABORA I PARAMETRI...Per la realizzazione del programma è stata effettuata un'analisi completa della morfologia labiale che prevede, oltre ai classici parametri numerici, che il labbro superiore sia meno voluminoso di quello inferiore per evitare l' "effetto papera".

Vengono cosderati anche la distanza del filtro (lo spazio tra naso e vermiglio superiore), per dare maggiore ampiezza alle labbra, e l'invecchiamento generale. Tutti questi elementi sono stati combinati insieme in una formula (algoritmo) che fornisce indicazioni precise sia sulla modalità di intervento sia sulla scelta del prodotto più adatto, secondo le singole caratteristiche.

...Per ridurre il dolore intenso che abitualmente si sente quando l'ago penetra nella cute o nel vermiglio, oggi esiste un dispositivo elettronico che usa aghi di dimensioni molto piccole, sceglie il giusto piano di infiltrazione e inietta con la massima precisione, in modo graduale e costante, sempre la medesima quantità di gel (a base di acido ialuronico).

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Una bocca al bacio

Anche la medicina estetica si prende cure delle labbra.

..."Si può calcolare il modello estetico perfetto per ciascuna paziente attraverso un'app, chiamata Teoxane Italia Lips, che è stata presentata qualche mese fa al Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica di Bologna" dice Giuseppe Sito, chirurgo plastico. "Si inseriscono le misure del labbro inferiore, superiore e del solco labiale e l'applicazione fornisce al medico le indicazioni precise di che cosa, quanto bisogna correggere e di quale filler sia più adatto allo scopo". Impossibile sbagliare.

Bye Bye occhiaie.

"Si dice che gli occhi siano lo specchio dell'anima. Indubbiamente la loro espressione racconta molto di noi e delle nostre emozioni".

Lo sguardo è tra le prime cose che osserviamo in una persona e anche da un punto di vista oggettivo, rappresenta la centralità del viso. Secondo i canoni della bellezza, infatti, uno sguardo intenso, aperto e luminoso ha più importanza di un viso senza rughe. Gli occhi sono a tutti gli effetti una "cartina tornasole" dell'età, che muta completamente la bellezza e la freschezza di un volto.

Il viso รจ come un'opera d'arte

Ogni volta che arriva nel mio studio un paziente cerco di capire quali sono le sue aspettative e cosa desidera correggere del suo aspetto, cosa non gli piace. Il viso è come un’opera d’arte: unico e originale. Per questo la correzione non deve mai essere esagerata. Amo che il viso resti naturale, “spontaneo”.