Propositi Beauty 2016. Alcuni consigli per ridensificare la pelle.

Con gli anni, la produzione di acido ialuronico rallenta e la pelle diventa più secca, più sottile, più fragile e a ogni movimento non si ricompatta più come in gioventù. Passati i 40 anni d’età arriva il momento di correre ai ripari con un programma di ridensificazione dinamica, un trattamento medico-estetico combinato capace di agire su diversi fronti. Microiniezioni di acido ialuronico RHA 1 di Teoxane associate all’applicazione di un biorivitalizzante con complesso dermo-ristrutturante, Teosyal Redensity [I], che contiene aminoacidi, antiossidanti, minerali e vitamine.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Lo specchio dell’anima: la cura estetica del contorno occhi.

Uno sguardo “fresco” toglie almeno dieci anni d’età. Il Dott. Giovanni Brunelli interviene sul quotidiano “Il Giorno” (Ed. Brescia) di domenica 6 dicembre 2015 in merito al trattamento del tear trough, la zona più fragile del viso, parlando del primo filler appositamente studiato per la correzione dell’area sottopalpebrale inferiore.

Anti-Aging and Beauty Trophy 2015. I premi dell’11° Congresso AMEC di Parigi.

I Laboratori Teoxane sono stati premiati due volte in occasione del Congresso europeo di Medicina Estetica di Parigi (23-24 ottobre 2015), la più importante manifestazione europea in Aesthetic & Anti-Aging Medicine. Premio “Best Dermal Filler” per la gamma Teosyal RHA e premio “Best Cosmetic” per R[II] Eyes.

Il filler biodinamico per ringiovanire in modo naturale.

Dal settimanale “Viversani e belli”, un servizio di Graziella Capra, con la consulenza del Prof. Giuseppe Sito, sui nuovi filler RHA “dinamici”, che rispettano le caratteristiche del volto e ne valorizzano l’espressività, il movimento, i tratti peculiari e unici, per un risultato estetico all’insegna della naturalezza.