Stop al sorriso gengivale con botulino e filler

Nuove tecniche per correggere il gummy smile, il “sorriso gengivale”. Viene definito tale quando il labbro superiore, sollevandosi nell’atto di sorridere, scopre eccessivamente le gengive. E si sa che la vista delle mucose gengivali può essere vissuta in modo negativo, specie se queste sono un po’ gonfie e con una festonatura irregolare. «Un tempo le star ricorrevano a invasivi interventi di chirurgia maxillo-facciale per armonizzare il sorriso. Oggi, invece, è possibile ricorrere alle infiltrazioni di tossina botulinica, che blocca il muscolo elevatore del labbro superiore», spiega il professor Giuseppe Sito, chirurgo plastico a Napoli, Torino e Milano.

«Basta fare due sole microinfiltrazioni sopra la bocca, a destra e a sinistra del naso, per bloccare il muscolo in modo da consentire al labbro superiore di scendere dolcemente fino a coprire le gengive. Il costo è di circa 300 € a seduta e l’effetto dura cinque mesi». È importante sottolineare che la tossina botulinica dev’essere infiltrata da mani esperte a questo tipo di trattamento.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

RHA® topical skin booster. Il primo filler topico con RHA®

Dall’esperienza nel campo della medicina estetica e grazie agli elevati livelli qualitativi raggiunti nel campo della cosmeceutica, i Teoxane Laboratories lanciano nel mercato una nuova ed efficace soluzione skincare: RHA® topical skin booster, il primo filler topico sterile a base di acido ialuronico crosslinkato RHA®, che rinforza e rigenera la barriera cutanea, preserva l’idratazione e favorisce un rapido recupero della pelle di viso collo e décolleté.

Cosa resta del Contouring

La Dott.ssa Maria Gabriella Di Russo sul Corriere della Sera del 25 Maggio afferma: Non è sufficente cancellare una ruga o volumizzare per far si che un volto sia più fresco o voluminoso. La bravura del medico Estetico consiste nell'individuare i punti e le aree da trattare per donare luminosità ed armonia.

Adesso in medicina estetica abbiamo il Filler Dinamico a base di Acido Ialuronico di nuova tecnologia in grado di dare risultati senza stravolgere. In medicina estetica si utilizzano nuovi filler.

"Teoxane Italia Lips", la App che aiuta gli specialisti della Medicina Estetica nel trattamento filler delle labbra.

Le labbra rappresentano uno dei punti focali della bellezza di un volto. Oggi è più facile ringiovanirle e perfezionarle senza rinunciare a naturalezza ed espressività, grazie a una nuovissima App dedicata al trattamento delle labbra, che affianca e agevola il lavoro degli specialisti evitando sovra-correzioni e sproporzioni. Si chiama “Teoxane Italia Lips” ed è stata presentata in anteprima al Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica SIES-Valet svoltosi a Bologna dal 23 al 25 febbraio 2018. Ne parliamo con il Professor Giuseppe Sito, chirurgo estetico e principale referente scientifico di questa novità.