Fai risplendere il tuo sorriso con l’innovativa 3D Lip Technology

Per restituire alle labbra il loro splendore, dall’esperienza nel campo della Medicina estetica, i Teoxane Laboratories lanciano una nuova ed efficace soluzione skincare: [3D] Lip, il primo lip primer con tecnologia di veicolazione [3D] Lip Technology.

Con la sua texture in “olio-gel” ad azione filmante e protettiva, [3D] Lip è un Booster-Primer labbra concentrato, a base di complessi ristrutturanti e potenti microsfere per la veicolazione transepidermica di acido ialuronico vettorizzato e collagene, ideali sia per la cura quotidiana delle labbra, anche dopo le procedure di Medicina Estetica.

Grazie alla specifica affinità idrolipidica, a contatto con lo strato corneo, le microsfere rilasciano collagene marino idrolizzato e acido ialuronico vettorizzato per un effetto riempitivo e idratante immediato visibile già dopo 30 minuti.

La sicurezza di una protezione dermatologica antiaging è implementata dall’inserimento in formula di una elevata concentrazione di Burro di Karitè e Ceramide 2 Complex, un complesso nutriente e ristrutturante a base di Ceramide 2 e Matrichine, due fra i principali ingredienti dermatologici che sono funzionali al consolidamento della barriera cutanea e alla comunicazione cellulare, per una progressiva riduzione della microrugosità superficiale delle labbra.

TEOXANE [3D] Lip è il Lip Primer dalla formulazione ricca di attivi che dona comfort e struttura e un visibile effetto volumizzante alle tue labbra, già dopo 30 minuti.

L’erogatore hi-tech che distribuisce la quantità di prodotto specifica, evitando sprechi, ristagno e contaminazione e Il suo applicatore con specifico effetto freddo, ne permettono un facile utilizzo.

Articoli correlati

I "ritocchini" per lui

Se per secoli il concetto di bellezza si è legato al mondo femminile, oggi le mode e i costumi hanno sovvertito questa esclusività, dando vita a trattamenti dedicati anche all'uomo. Si, perché riservarsi attenzioni, migliorare il proprio aspetto fisico e prestare più attenzione alla propria immagine non significa perdere virilità, ma aiutarsi a stare meglio con se stessi e con gli altri. 

A me gli occhi

Un nuovo trattamento non chirurgico ringiovanisce lo sguardo, sollevando guance e palpebre.

La medicina estetica ha messo a punto una nuova tecnica iniettiva non invasiva, dedicata al ringiovanimento dello sguardo. Il suo nome è G-Point Lift, precisa nell'iniettare i filler dove serve. Da sempre gli occhi sono considerati una delle parti più espressive del viso, ma con l'uso della mascherina hanno conquistato una posizione leader come strumento di dialogo.

Bye bye codice a barre

Il trascorrere del tempo, l'esposizione solare e le ripetute contrazioni dei muscoli di alcune aree del viso fanno comparire le prima rughe superficiali che, se non trattate, tendono a trasformarsi in solchi. Sulle labbra, nello specifico, si formano linee verticali che prendono il nome di codice a barre, poiché hanno una vaga somiglianza con il barcode dei prodotti.