Il viso è come un'opera d'arte

Ogni volta che arriva nel mio studio un paziente cerco di capire quali sono le sue aspettative e cosa desidera correggere del suo aspetto, cosa non gli piace.

Il viso è come un’opera d’arte: unico e originale. Per questo la correzione non deve mai essere esagerata. Amo che il viso resti naturale, “spontaneo”.

E grazie ai filler dinamici RHA oggi è possibile ottenere una perfezione naturale. Questi filler sono a base di acido ialuronico e si adattano alle espressioni del volto, permettendo di correggere rughe e lassità e ottenere così un piacevole “effetto lifting”.

Per ogni paziente ho un protocollo dedicato, nato dalla combinazione di uno specifico filler dinamico con un cocktail ridensificante a base di acido ialuronico, antiossidanti, amminoacidi, sali e vitamine. Perché è il giusto mix che fa la differenza.

Leggi tutto (PDF)

Articoli correlati

Guardateci, il ritocco funziona

BIORIVITALIZZAZIONE

Di che cosa si tratta: è uno dei trattamenti più richiesti che consente di idratare, donare luminosità e migliorare la pelle del viso. Chiamata anche biostimolazione, può essere fatta anche in giovane età a scopo preventivo, poiché l'età anagrafica non sempre corrisponde all'età biologica dei tessuti cutanei.

Punturine Salva Pelle

L'esigenza di chi ha una pelle poco compatta e poco elastica, oltre che carente di struttura, è quella di una vera e propria cura ricostituente. "Il trattamento più indicatoper affrontare l'estate in questo caso è una dermoristrutturazione, "punturine" a base di acido ialuronico super idratante arricchito da un complesso di aminoacidi, antiossidanti, minerali e vitamine" spiega la specialista. In questo complesso ristrutturante ogni componente ha una propria funzione. "Gli aminoacidi stimolano la produzione delle fibre collagene contribuendo al rimodellamentodei tessuti.

Occhiaie di ragazza, via le occhiaie con il filler

Quando le occhiaie sono blu vuol dire che la cute molto sottile della zona lascia intravedere il colore dei vasi sanguigni sottostanti, la fitta trama di vene, arterie e capillari che orrirano la zona. La soluzione è la "dermoristrutturazione". Si tratta di un nuovo filler (acido ialuronico e un complesso ristrutturante di 8 aminoacidi, 3 antiossidanti, 2 minerali e vitamina B6) appositamente studiato per essere iniettato nel contorno occhi senza causare gonfiori o lividi. "il suo obiettivo è quello di dare un maggiore spessore alla cuta della palpebra inferiore per renderla meno trasparente.