R[II]Eyes

Articoli correlati

Socialità Covid: per Zoom ci vuole il ritocco, trattamenti di medicina estetica nell'era delle videocall

Quando si utilizzano le piattaforme digitali per riunioni di lavoro, anche il collo è sempre in primo piano mostrando le antiestetiche ‘collane di Venere’. Il trattamento più indicato è la dermoristrutturazione cutanea: si tratta di microiniezioni intradermiche, a base di acido ialuronico e un complesso composto da 8 aminoacidi, 3 antiossidanti, 2 minerali e una vitamina. 

ZONA Y sotto controllo

Viso, collo e Décolleté ricevono sufficienti attenzioni cosmetiche da poter vantare spesso una pelle tonica e visibilmente curata. Ma ci sono alcuni problemi, che sfuggono al controllo "cosmetico", che cioè non possono essere risolti solo con la costante applicazione di cosmetici.

Se la pelle è andata a fumo

Il fumo provoca danni alla salute di cui tutti i fumatori sono consapevoli, quindi smettere di fumare sarebbe la soluzione più ragionevole. Se, però, questo periodo ha risvegliato o aumentato il vizio, ecco che anche la pelle denuncia un forte malessere, visto che a ogni boccata i vasi sanguigni si restringono, riducono la concentrazione di ossigeno nel sangue. La medicina estetica ha messo a punto dei trattamenti che aiutano a limitare i danni, almeno a livello cutaneo.